Corso Autostima e Gestione dello stress – 26/06/2018

“SAY YES!” Attenzione, resistenza allo stress, problem solving. Sono solo alcune delle famose soft skills tanto ricercate oggi in ambito lavorativo.

 

Ma quanto ne siamo realmente consapevoli?

Il corso intitolato “Gestione dello stress e Autostima” tenutosi c/o la Nostra Sede di Milano a cura della Dott.ssa Tiziana Limina, ci ha aiutato a capirne il senso.

Secondo la mia esperienza, non può esserci un punto di vista univoco sul tema, oggi vi racconterò il mio.

Tiziana è una psicologa siciliana, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, specializzata nel lutto complicato.

E’una ragazza “forte” per usare un gergo giovanile!

Come prima cosa, ci chiede di presentarci…. Bene, semplice, ho pensato! Invece mi sbagliavo… Tiziana ci chiede di parlare di noi stessi usando la creatività.

Facce sbalordite a parte, se la professoressa ti chiede di svolgere un compito, puoi mica tirarti indietro?!

Ci è quindi toccato rimboccarci le maniche.

Arriviamo al titolo del “tema”: “Hic et nunc–qui e ora”.

Per svolgere il nostro task abbiamo a disposizione post-it, pennarelli, matite, fogli, penne…. Ad ognuno la liberà di scegliere se e come parlare di sé stessi, di quello che eravamo ieri e di come siamo oggi. Una collega lo ha fatto localizzandosi nel tempo e definendo le proprie tappe di vita in base al luogo in cui ha vissuto; un altro, più “nerd”, lo ha fatto disegnando delle emoticon (pc, sorriso e sorriso al contrario, …) un’altra collega ancora (sicuramente la più artistica) rappresentando il proprio albero della vita.

Io ho scelto di non parlare delle mie esperienze, ma della mia crescita fino di oggi e ho voluto farlo con delle parole chiave che hanno rappresentato il mio “viaggio interiore”;

Conclusione: tanta roba! A parte la prova creativa superata da quasi nessuno, direi un momento di apertura emozionante e importante in un corso di soft skill!

Superata la fase conoscenza, siamo passati alla definizione del significato di AUTOSTIMA; Tiziana ci tiene subito a smentire l’accezione classica che leggiamo nelle copertine motivazionali di psicologi moderni (anche se ammetto di essermi ispirata a loro per la scelta del titolo ahaha)

Parla infatti di Autostima come Autoefficacia Percepita: ossia non quanto SEI bello ma quanto ti SENTI bello!

Si passa poi ad una serie di esercitazioni su come somatizziamo gli stimoli esterni, come trasformarli in sensazioni positive anche se negative, sul provare a mettere per iscritto cose e situazioni che hanno contribuito ad aumentare la nostra autostima o a minarla… per arrivare poi a contestualizzarle con teorie celebri psicologi-psicoterapeutici (Teoria del “Locus Of Control”, della “Bilancia decisionale”, “Finestra di Johari”…)

Sulla parte teorica, scelgo di essere approssimativa per non risultare noiosa, ma consiglio vivamente di provare di “googlare” quanto sopra e di arricchirsi di nozioni in merito!

Come penso sia chiaro, e forse mi ripeterò, è stato per me un corso costruttivo e inteso… ringrazio la mia azienda per avermi dato questa possibilità!

Ah, una nota negativa?! Avrebbe dovuto durare di più!!!

Per concludere il mio post, mi sento di condividere con voi una frase che ho usato per presentarmi:

“Sii la persona che vorresti incontrare!”

Namastè

 

S. e M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.