Far fruttare il tempo che abbiamo

La pandemia, come dice il nome stesso, ha colpito tutti. La sua diffusione è stata rapida, pervasiva e ha portato ad un radicale cambiamento dei nostri stili di vita, soprattutto riducendo la nostra dimensione sociale. Chi non sta lottando contro il virus, non lavorando o lavorando da casa, si ritrova con molto più tempo del solito. Come possiamo rendere produttivo il tempo che abbiamo?

In tanti sui social stanno condividendo idee su come impiegare questo tempo: fare un puzzle, imparare a suonare uno strumento musicale, cucinare prelibatezze, imparare a dipingere o terminare finalmente la serie TV iniziata tempo fa e mai finita.

Perché invece non investire su sé stessi formandosi? Esistono un’infinità di piattaforme online dedicate all’apprendimento. Diverse università rendono disponibili i così detti MOOC (Massive Online Open Courses) sia in inglese (https://www-freecodecamp-org.cdn.ampproject.org/c/s/www.freecodecamp.org/news/here-are-380-ivy-league-courses-you-can-take-online-right-now-for-free-9b3ffcbd7b8c/amp/ 380 corsi gratuti dell’Ivy League), che in Italiano (https://www.pok.polimi.it/).

Ci sono inoltre tanti blog che raccolgono articoli, opinioni, e tutorial e questi nelle ultime settimane sono molto attivi, pubblicando contenuti molto frequentemente.

Tutte le grandi organizzazioni (ad esempio Google, Microsoft o Amazon) , offrono inoltre delle certificazioni per l’utilizzo dei propri prodotti, con tanto materiale gratuito disponibile direttamente sui loro siti. Quale momento migliore di questo per ottenerle?

Per chi volesse invece “sporcarsi” un po’ di più le mani e rendersi utile, ci sono delle vere e proprie hackaton (come questa appena conclusa https://covid-global-hackathon.devpost.com/ oppure questa http://euvsvirus.org/), ossia delle “maratone di codice”, per fare qualcosa di concreto per combattere il virus.

Anche in Italia molti giovani hanno sviluppato idee e piattaforme per rendere la quarantena più vivibile.

Ad esempio, alcuni ragazzi hanno creato una piattaforma web che ti permette di monitorare il tempo di coda per accedere a un certo supermercato, altri un sito che raccoglie tantissime iniziative per stare insieme anche rimanendo lontani.

E tu, cosa stai facendo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei − uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.